Viva Masetti! Abbasso l’esercito! convegno su Augusto Masetti al circolo Berneri di Bologna

25 10 2011

Il 30 ottobre 1911, Augusto Masetti manifestò il suo rifiuto di partecipare alla guerra contro la Turchia e all’invasione della Libia, sparando contro un ufficiale nella caserma Cialdini a Bologna.
Il tentativo da parte delle autorità militari e politiche fu di depotenziare e neutralizzare l’accaduto, trasformandolo da gesto di rivolta politica ed esistenziale a semplice manifestazione di disturbi mentali e psichici, condannando così Masetti a lunghi anni di detenzione nei manicomi criminali.
Nel centenario degli avvenimenti, vorremmo rievocare questo episodio senza nessun intento celebrativo, ma, a partire dall’ approfondimento della sua vicenda, cercare di capire le ragioni e le modalità della guerra coloniale e le condizioni per un suo rifiuto.
Le rifrazioni della storia rendono attuali quelle vicende che si ripropongono sinistre nell’attualità.

Venerdì 28 ottobre dalle 19 al circolo anarchico Berneri ci sarà l’aperitivo libertario e a seguire la proiezione di “Charlot Soldato” di C. Chaplin, nell’ambito del ciclo di proiezioni in vista del convegno su Augusto Masetti di domenica 30 ottobre.

PROGRAMMA DEL 30 OTTOBRE

Domenica 30 ottobre 2011 Sala del Baraccano via Santo Stefano 119, Bologna
Programma:
Mattina
ore 9.30 “La vicenda di Masetti nel contesto dell’epoca” intervengono:
Laura De Marco “La guerra come anacronismo. In ricordo di Augusto Masetti”
Roberto Zani “L’antimilitarismo sovversivo di Augusto Masetti”
Rudy Leonelli “Il folle gesto di Masetti. Tra politica e psichiatria”
ore 11.30 “L’Italia e la guerra coloniale in Libia” intervengono:
Mauro Raspanti “La “bella guerra”? Estetizzazione della violenza e caccia all’uomo nella conquista della Libia”
Vincenza Perilli “Anarchiche, crocerossine, madri italiane e donne arabe. Figure femminili durante la prima guerra coloniale in libica”

Pranzo Sociale presso il Circolo Anarchico C. Berneri, piazza Porta Santo Stefano

Pomeriggio
ore 15 “L’antimilitarismo e la settimana rossa” intervengono:
Laura Orlandini “W Masetti! Abbasso l’esercito! Dall’antimilitarismo alla settimana rossa”
Marco Rossi “Cattiva condotta. Compagnie di disciplina e carcere militare 1911–1914″

*Dibattito
*Materiali audiovisivi
*Mostra “Rompete le righe!” L’invasione della Libia e la scelta di Augusto Masetti
a cura del Centro Studi Furio Jesi e del Caso S

sabato 29 ottobre alle 16 verrà affissa una lapide in via d’Azeglio angolo Castelfidardo che recita
Ad Augusto Masetti il soldato che disse no alla guerra – Bologna 30 ottobre 1911 – 30 ottobre 2011 – Antimilitariste e antimilitaristi”

http://circoloberneri.indivia.net/

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: